MUSEO DELLA BASILICA

L’istituzione di un museo presso l’oratorio delle Grazie risale al 1864. In quell’anno furono raccolti presso la sacrestia dell’oratorio della Grazie i più pregevoli dipinti delle chiese cittadine. La concentrazione delle principali opere d’arte presso l’oratorio ha impedito la dispersione, altrimenti probabile, del patrimonio artistico cittadino. Il museo fu completamente riordinato nel 1959 a cura di Luciano Berti che ne ha pubblicato il primo catalogo.

In anni più recenti i numerosi restauri agli edifici monumentali di San Giovanni e dintorni, curati dalla Soprintendenza di Arezzo, hanno interessato direttamente il museo della Basilica e le opere d’arte in esso custodite. Alcune opere del museo sono state riportate nella loro collocazione originaria: é il caso del trittico di Giovanni del Biondo risistemato dietro l’altare maggiore della chiesa di S. Lorenzo. Per ragioni di conservazione e di sicurezza, viceversa, altri dipinti sono stati ricoverati negli ambienti del museo, primo fra tutti l’Annunciazione del Beato Angelico dal convento di Montecarlo. Il museo della Basilica, riaperto nel 1990, espone attualmente 14 dipinti. 11 appartengono alla civiltà artistica del Quattrocento fiorentino.
La raccolta del museo evidenzia quindi immediatamente un tratto caratteristico della storia artistica del centro valdarnese, lo stretto rapporto con la civiltà figurativa fiorentina.

Tra le opere custodite in questa sede la più rinomata è l’Annunciazione (1432 ca.) del Beato Angelico, opera giovanile proveniente dalla Chiesa di San Giovanni Battista del Convento francescano di Montecarlo.

CHIESA DI SAN LORENZO

La Chiesa di San Lorenzo, dipendente dalla Pieve di Cavriglia, preesisteva alla fondazione di Castel San Giovanni.

LA PIEVE DI SAN GIOVANNI BATTISTA

La chiesa intitolata al patrono di Firenze e di San Giovanni fu costruita, a partire dal 1312, a lato della Porta S. Andrea.

BASILICA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE

La Basilica di Santa Maria delle Grazie chiude tutto il alto occidentale di piazza Masaccio.

CASA MASACCIO & CASA GIOVANNI MANNOZZI

Masaccio nasce il 21 dicembre del 1401 nella semplice casa al n.83 di Corso Italia.

MUSEO DELLA BASILICA

L’istituzione di un museo presso l’oratorio delle Grazie risale al 1864.

PALAZZO D’ARNOLFO &
MUSEO DELLE TERRE NUOVE

Palazzo Pretorio, meglio noto come Palazzo d’Arnolfo, dal nome dell’architetto Arnolfo di Cambio che ha progettato l’intero castello duecentesco e, probabilmente, per notizia di Giorgio Vasari, anche questo palazzo.